Dubai si è guadagnata la reputazione di essere una città internazionale grazie alla schiacciante presenza di aziende di fama mondiale, alle abbondanti opportunità di lavoro, al turismo e a molte altre ragioni. Attualmente, più dell’85% dei residenti a Dubai sono stranieri. La maggior parte degli stranieri vivono negli Emirati Arabi Uniti come investitori, professionisti, lavoratori, commercianti e altro. Per gli stranieri che vivono o lavorano a Dubai, aprire un conto bancario è un’attività necessaria di cui ci si deve occupare al più presto.

Perché aprire un conto bancario a Dubai?

Un conto bancario ti permette di gestire le tue finanze ed elimina la necessità di portare contanti ovunque. È uno strumento essenziale per tutti i tipi di transazioni e molti stranieri si sentiranno bloccati se vivono in un paese senza un mezzo efficiente per elaborare le transazioni finanziarie. Che tu sia un non residente che soggiorna a Dubai per lavoro o che voglia aprire una società, ecco un processo passo dopo passo su come aprire con successo un conto bancario a Dubai.

Scegliere tra le banche che permettono l’apertura di conti non residenti

Mentre Dubai è una città altamente sviluppata ed è piena di una combinazione di banche locali e internazionali, non tutte si rivolgono ai non residenti. Con questo in mente, assicuratevi di scegliere tra le banche che offrono conti ai non residenti.

Conoscere i requisiti generali del conto bancario a Dubai

Ecco alcuni requisiti generali che i titolari di conti non residenti devono conoscere prima di aprire un conto bancario a Dubai:

  • Residenza a Dubai o negli Emirati Arabi Uniti

Per gli stranieri che non vivono a Dubai, tenete a mente che ci sono diverse condizioni che dovete soddisfare per essere autorizzati ad aprire un conto bancario per scopi personali o di conservazione del patrimonio.

  • Idealmente, devi essere a Dubai

L’apertura di un conto bancario a Dubai per i non residenti comporta un sacco di documenti da firmare davanti a un funzionario della banca. Se non è possibile fare una comparsa durante l’applicazione, un richiedente non residente deve dare il diritto a un rappresentante basato a Dubai per facilitare l’apertura del conto. Questo è applicabile per l’apertura di un conto bancario personale per ragioni di protezione del patrimonio e di gestione della ricchezza .

  • Sapere che c’è un limite minimo di conto

Molte istituzioni finanziarie a Dubai fissano un limite di importo, ma questa condizione non è applicabile a tutte le banche.

  • IBAN

Il governo degli Emirati Arabi Uniti ha reso obbligatorio l’uso dell’International Bank Account Number (IBAN) per tutte le transazioni elettroniche. È quindi importante che i richiedenti non residenti ottengano un IBAN per elaborare con successo i pagamenti a Dubai e all’estero.

Documento necessario per aprire un conto bancario a Dubai per i non residenti

Per i conti bancari privati

  • Devi presentare almeno sei mesi di estratto conto del tuo conto bancario nel tuo paese d’origine.
  • Le potrebbe anche essere richiesto di presentare documenti che provino la sua proprietà e le sue azioni se possiede una società.
  • Copia originale della lettera di referenze bancarie, curriculum, bolletta recente per la prova dell’indirizzo, copia del passaporto e altri documenti aggiuntivi per verificare la tua identità.
  • Nella maggior parte delle banche che permettono l’apertura di conti per i non residenti, è necessario mantenere un saldo mensile di 10.000 dollari. Il tasso può variare da banca a banca.

Per i conti bancari aziendali

Oltre all’apertura di un conto bancario personale, è possibile per gli investitori e i proprietari di società e investitori aprire un conto aziendale o d’affari a Dubai.

In sostanza, ci sono due tipi di conti bancari disponibili per gli imprenditori o gli investitori che non hanno lo status di residenti a Dubai, vale a dire il conto bancario onshore e quello estero a Dubai.

  • Un conto bancario estero a Dubai è meno costoso da aprire rispetto a un conto bancario onshore. Tuttavia, un conto bancario estero è più impegnativo a causa del suo saldo minimo più elevato. Inoltre, le banche implementano regolamenti più severi per i non residenti.
  • Una società onshore di Dubai è più costosa da costituire, ma i titolari di conti non residenti ottengono un accesso migliore per ricevere un visto di residenza negli EAU. È anche utile perché spende la vostra selezione nella banca preferita dove potete aprire un conto bancario.

Ecco i requisiti per aprire un conto bancario aziendale a Dubai:

  • Articoli dell’associazione
  • Atto costitutivo
  • Documenti che descrivono la fonte dei fondi investiti nell’azienda
  • Informazioni riguardanti l’esperienza commerciale e il curriculum professionale dei proprietari dell’azienda
  • Documenti personali standard degli azionisti della società
  • Descrizione delle attività previste da un’azienda

Che si tratti di un conto bancario personale o di un conto bancario aziendale, Damalion può aiutarti ad aprire un conto bancario a Dubai. La nostra rete globale di servizi è composta da fornitori di servizi che renderanno il processo di apertura di un conto bancario facile, veloce e senza preoccupazioni. Per gli investitori e gli imprenditori che aprono un conto bancario per scopi commerciali, abbiamo anche consulenti che possono aiutarvi nel processo di formazione della società. Come azienda di consulenza di primo piano, abbiamo l’esperienza e la competenza per garantire il successo della vostra azienda a Dubai. Per saperne di più sull’apertura di un conto bancario a Dubai, contatta un esperto Damalion oggi stesso.

Queste informazioni non sono destinate a sostituire una specifica consulenza fiscale o legale personalizzata. Vi suggeriamo di discutere la vostra situazione specifica con un consulente fiscale o legale qualificato.