Seleziona una pagina

Scrivania Damalion Perù

Fare affari in Perù

Benvenuti in Perù, un Paese situato nell’America meridionale occidentale con una ricca cultura, storia ed economia. Il Perù è uno dei Paesi dell’America Latina più favorevoli per l’avvio di un’attività imprenditoriale, perché le opportunità che offre sono numerose. Il Paese ha un’economia diversificata che è cresciuta costantemente nell’ultimo decennio.

Offre inoltre interessanti opportunità di investimento in vari settori, tra cui quello minerario, del turismo e delle energie rinnovabili.

Essendo tra le economie in più rapida crescita dell’America Latina, il Perù ha dimostrato al mondo di essere una nazione in cui vale la pena investire.

Il governo ha istituito agenzie di promozione degli investimenti, come ProInversión e PromPerú, per facilitare e promuovere gli investimenti esteri. Anche l’avvio di un’attività in Perù è relativamente semplice e può essere effettuato in breve tempo.

Nel complesso, il Perù offre un ambiente stabile e attraente per le imprese che vogliono investire e operare.

Vantaggi di fare affari in Perù

  • Il Perù ha un’economia stabile che è cresciuta costantemente nell’ultimo decennio.
  • Il Perù ha una forza lavoro numerosa e qualificata, con un sistema educativo forte che produce laureati in ingegneria, scienze e affari.
  • Il Perù ha attuato politiche per attrarre gli investimenti esteri, tra cui incentivi fiscali, procedure burocratiche semplificate e protezione degli investimenti esteri. Il Paese ha firmato accordi di libero scambio con diversi Paesi, offrendo opportunità di incremento del commercio e degli investimenti.
  • Il Perù è situato in una posizione strategica nella parte occidentale del Sud America, che lo rende una porta d’accesso ad altri Paesi della regione.
  • Il governo peruviano promuove e sostiene attivamente gli investimenti stranieri, offrendo una serie di incentivi e agenzie di promozione degli investimenti come ProInversión e PromPerú.
  • Il Perù offre numerose opportunità di crescita in vari settori. Il Paese ha attuato politiche per incoraggiare l’innovazione e l’imprenditorialità, rendendolo una destinazione attraente per le startup e le aziende tecnologiche.
SISTEMA LEGALE

Il sistema giuridico del Perù si basa sul diritto civile, che deriva dal sistema giuridico spagnolo. Significa anche che le leggi sono codificate e basate su statuti scritti. Il sistema giuridico è supervisionato dal Ministero della Giustizia e dei Diritti Umani, che ha il compito di garantire un’applicazione equa e imparziale delle leggi.

Il sistema giuridico è diviso in tre rami: esecutivo, legislativo e giudiziario.

  • Il ramo esecutivo è guidato dal Presidente della Repubblica, eletto per un mandato di cinque anni.
  • Il ramo legislativo è composto dal Congresso della Repubblica, organo unicamerale con 130 membri.
  • Il ramo giudiziario è composto da vari tribunali e corti, tra cui la Corte Suprema, che è la corte più alta del Paese.

I rami esecutivo, legislativo e giudiziario del governo peruviano operano in modo indipendente l’uno dall’altro. Ciò garantisce che il governo funzioni in modo democratico e trasparente e che i diritti dei cittadini siano tutelati.

Investimenti stranieri in Perù

Gli investimenti stranieri sono generalmente benvenuti e incoraggiati in Perù, e il governo peruviano incoraggia attivamente gli investimenti stranieri attuando politiche che mirano ad attrarre e proteggere gli investimenti stranieri.

Per promuovere gli investimenti stranieri, il Perù ha firmato diversi accordi di libero scambio (ALS) con Paesi come gli Stati Uniti, la Cina e l’Unione Europea. Questi accordi di libero scambio consentono agli investitori di accedere a un mercato più ampio e offrono maggiori tutele legali per gli investimenti stranieri.

Il governo peruviano offre inoltre diversi incentivi agli investitori stranieri, tra cui agevolazioni fiscali, procedure burocratiche snelle e procedure semplificate per l’ottenimento di permessi di lavoro e visti.

Nel complesso, il Perù ha accolto e incoraggiato gli investimenti stranieri, ma a meno che non siano autorizzati dal governo, gli investitori stranieri non possono ottenere o possedere miniere, terreni, foreste, acqua, combustibili e fonti energetiche entro 50 chilometri dal confine peruviano.

Scelta dell’entità in Perù

A seconda dell’attività che l’investitore intende intraprendere, esistono diversi tipi di entità giuridiche che l’investitore può utilizzare per costituire un’impresa in Perù. Le principali forme giuridiche di società in Perù sono le seguenti;

Impresa individuale (Empresa unipersonal)

Questa è la struttura aziendale più semplice in Perù e prevede che un singolo individuo sia proprietario e gestore dell’azienda.

Caratteristiche

  • È di proprietà e gestito da un singolo individuo.
  • Semplice e facile da configurare.
  • Il titolare è personalmente responsabile di tutti i debiti e gli obblighi dell’azienda.
  • I profitti sono tassati come reddito personale.

Società in nome collettivo – Sociedad Colectiva

Si tratta di una struttura aziendale in cui due o più individui si uniscono per portare avanti un’iniziativa imprenditoriale.

Caratteristiche

  • È di proprietà e gestito da due o più persone.
  • Tutti i soci condividono profitti e perdite.
  • Ogni socio è personalmente responsabile di tutti i debiti e gli obblighi aziendali.
  • I profitti sono tassati come reddito personale.

Società in accomandita semplice (Sociedad en Comandita)

È simile a una società in nome collettivo, ma con due tipi di soci: soci accomandatari e soci accomandanti.

Caratteristiche

  • Consiste in almeno un socio accomandatario e un socio accomandante.
  • I soci accomandatari hanno una responsabilità illimitata per i debiti e gli obblighi dell’azienda, mentre i soci accomandanti sono responsabili solo fino all’ammontare del loro investimento.
  • I profitti sono tassati come reddito personale.

Società per azioni (Sociedad Anónima)

Questo è il tipo di persona giuridica più famoso in Perù per le imprese, in quanto è relativamente facile da aprire.

Caratteristiche

  • È necessario un minimo di due azionisti
  • È un’entità legale separata dai suoi azionisti.
  • La sua responsabilità è limitata all’importo dei contributi.
  • Deve avere un Consiglio di amministrazione e un Direttore generale.
  • I profitti sono tassati a livello societario e anche quando vengono distribuiti agli azionisti come dividendi.

Società a responsabilità limitata (Sociedad Comercial de Responsabilidad Limitada)

Si tratta di una struttura aziendale ibrida che combina elementi di una società di capitali e di una società di persone.

Caratteristiche

  • Sono ammessi da un minimo di due a un massimo di venti soci.
  • I proprietari sono noti come membri e non sono personalmente responsabili dei debiti e degli obblighi della LLC.
  • Non emette azioni e i requisiti per la sua costituzione sono gli stessi delle altre società.
  • Il suo capitale sociale è suddiviso in quote di proprietà e non può essere incorporato in titoli.
  • I suoi profitti sono tassati come reddito personale.

Filiale (Sucursale)

Una filiale in Perù è un’estensione di una società straniera, che consente di stabilire una presenza in Perù senza dover costituire un’entità giuridica separata.

Caratteristiche

  • Non è un’entità giuridica separata da una società estera.
  • La sede legale è esterna e svolge le stesse attività della sede centrale.
  • Ha la rappresentanza legale e gode di indipendenza gestionale nelle attività stabilite dalla casa madre.
  • La società straniera è responsabile di tutti i debiti e gli obblighi contratti dalla filiale in Perù.
  • La filiale è soggetta alle stesse leggi e normative fiscali di qualsiasi altra società in Perù.
  • La società estera mantiene il pieno controllo sulle operazioni della filiale.

Quando si sceglie una struttura aziendale in Perù, è importante considerare fattori quali la responsabilità, la tassazione, la facilità di costituzione e i requisiti legali. Si consiglia di consultare un professionista per determinare la struttura più appropriata per la propria azienda.

Volete registrare la vostra azienda in Perù? Contattate subito il vostro esperto Damalion.

BANKING

Il sistema bancario peruviano è ben regolamentato e comprende una serie di istituti finanziari che offrono una gamma di servizi a privati e imprese. Il settore bancario è regolato dalla Superintendencia de Banca, Seguros y AFPs (SBS), che è il principale organo di regolamentazione del settore finanziario.

Alcune caratteristiche chiave dell’attività bancaria in Perù sono :

Banca centrale

La Banca Centrale di Riserva del Perù (BCRP) è la banca centrale del Paese ed è responsabile della regolamentazione della politica monetaria e dell’emissione della moneta nazionale, il Sol peruviano.

Organismo di regolamentazione

La Superintendencia de Banca, Seguros y AFPs (SBS) è l’ente regolatore che supervisiona il settore bancario in Perù. È responsabile della supervisione e della regolamentazione di banche, compagnie di assicurazione e fondi pensione.

Banche in Perù

In Perù esistono diversi tipi di banche: banche commerciali, casse di risparmio e banche di sviluppo. Queste banche offrono diversi tipi di conti, tra cui conti di risparmio, conti correnti e depositi a termine. Molte banche offrono anche servizi bancari online e applicazioni di mobile banking.

Aprire un conto bancario in Perù

Se avete intenzione di trasferirvi in Perù, avrete bisogno, tra le altre cose, di un conto corrente bancario, che vi eviterà molte responsabilità finanziarie.

Esistono diverse banche a servizio completo che operano in tutto il Paese. Il processo di apertura di un conto (personale o aziendale) dipenderà dalla banca scelta e dal fatto che si faccia richiesta online o di persona. Il processo dipenderà anche dal fatto che siate cittadini peruviani o meno.

Per quanto riguarda i documenti, sono necessari il passaporto, la prova di indirizzo, la carta d’identità peruviana, il modulo di domanda compilato e, in rare occasioni, una raccomandazione del datore di lavoro.

Una volta consegnata la domanda e presentati tutti i documenti necessari, il resto è abbastanza semplice. Dovreste essere in grado di aprire il vostro conto entro un giorno e di accedervi quasi immediatamente. Si noti però che la procedura può variare da banca a banca.

Potrebbe sembrare, ma non lo è: contattate subito gli esperti di Damalion e lasciatevi aiutare.

IMMIGRAZIONE

Essendo molto accogliente, i cittadini stranieri visitano spesso il Perù per scopi turistici e ricreativi senza visto. Ma per un soggiorno più lungo, la legge peruviana specifica che gli stranieri devono avere il visto appropriato.

Visto e residenza in Perù

Sebbene ci sia stata un’importante revisione del sistema dei visti del Perù, e alcuni tipi di visto siano scomparsi, mentre altri sono cambiati, il Perù è ancora un Paese facile in cui immigrare, grazie a un processo di visto semplice.

In Perù sono disponibili diversi tipi di visto temporaneo e di visto di soggiorno.

Di seguito sono elencati alcuni dei più comuni:

  • Visto di lavoro: è riservato alle persone che hanno un’offerta di lavoro in Perù.
  • Visto per affari: questo tipo di visto è destinato a persone con un alto patrimonio che intendono avviare un’attività in Perù. Il richiedente dovrà fornire una documentazione come un business plan e la prova delle risorse finanziarie.
  • Visto per pensionati: è destinato ai pensionati che intendono vivere in Perù. Per poterne usufruire, il richiedente deve dimostrare un certo reddito mensile permanente.
  • Visto per studenti: è destinato a persone che intendono studiare in Perù.

Residenza permanente in Perù

Se un cittadino straniero mantiene un qualsiasi visto in Perù per tre anni, diventerà idoneo a richiedere un visto di residenza permanente, che gli conferisce un permesso di soggiorno a tempo indeterminato nel Paese. Il richiedente potrà inoltre richiedere la cittadinanza e un secondo passaporto.

Quando si pianifica l’immigrazione in Periu, il processo può richiedere diversi mesi, quindi è importante pianificare in anticipo e chiedere il supporto di un professionista. Contattate subito i vostri esperti Damalion e lasciate che vi aiutiamo.

REGIME FISCALE

Il regime fiscale in Perù è amministrato dalla Sovrintendenza Nazionale dell’Amministrazione Fiscale (SUNAT), responsabile della riscossione delle imposte e dell’applicazione delle leggi fiscali. L’agenzia ha anche il potere di condurre verifiche, emettere multe e sanzioni e intraprendere azioni legali contro i contribuenti che non rispettano i loro obblighi fiscali.

In Perù esistono diversi tipi di imposte, tra cui:

  • Imposta sul reddito: è un’imposta sul reddito imponibile di persone fisiche e società. In Perù, l’aliquota fiscale per le persone fisiche varia dall’8% al 30%, a seconda del livello di reddito.
  • Imposta sulle società: l’aliquota dell’imposta sul reddito delle società è fissa al 29,5% sia per le società nazionali che per quelle straniere.
  • Imposta sul valore aggiunto (IVA): è un’imposta sul valore aggiunto di beni e servizi in ogni fase della produzione e della distribuzione. L’aliquota IVA standard in Perù è del 18%, anche se alcuni beni e servizi sono esenti o soggetti a un’aliquota ridotta.
  • Accise: questo tipo di imposta viene applicata su beni specifici come alcolici, tabacco, benzina e beni di lusso. L’aliquota fiscale varia a seconda del tipo di prodotto.
  • Imposta sulla proprietà: si tratta di un’imposta sulla proprietà immobiliare. L’aliquota varia tra lo 0,2% e l’1% in quanto si basa sul valore dell’immobile e varia a seconda della località.
  • Imposta di bollo: l’imposta di bollo è una tassa su alcuni documenti legali, come contratti, atti e testamenti. L’aliquota varia a seconda del tipo di documento.
  • Dazio doganale: è una tassa sulle merci importate. Le tasse imposte sono il dazio doganale ad valorem (dallo 0% all’11%), l’IVA (16%) e l’imposta comunale di promozione del 2%. L’aliquota fiscale si basa sul valore della merce, più eventuali tasse e imposte applicabili.
  • Imposta sui trasferimenti: questa imposta è applicata a tutti i trasferimenti di proprietà immobiliari urbane e rurali in Perù. L’aliquota è del 3% e le prime 10 unità fiscali sono esenti.

Trattati di doppia imposizione

Il Perù ha stipulato diversi trattati contro la doppia imposizione con altri Paesi per prevenire la doppia imposizione e promuovere il commercio e gli investimenti internazionali. Questi trattati stabiliscono in genere le regole per determinare quale Paese ha il diritto di tassare specifiche tipologie di reddito, come dividendi, interessi e royalties, e forniscono meccanismi per risolvere le controversie tra le autorità fiscali dei Paesi aderenti al trattato.

Il Perù ha stipulato convenzioni contro la doppia imposizione con diversi Paesi, tra cui Argentina, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Cina, Colombia, Danimarca, Ecuador, Finlandia, Francia, Germania, India, Indonesia, Israele, Italia, Giappone, Corea del Sud, Lussemburgo, Messico, Norvegia, Paesi Bassi, Panama, Filippine, Polonia, Portogallo, Qatar, Romania, Federazione Russa, Singapore, Sudafrica, Spagna, Svezia, Svizzera, Thailandia, Turchia, Ucraina, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito, Stati Uniti, Uruguay e Vietnam.

Nel complesso, il regime fiscale del Perù è relativamente semplice, tuttavia è importante che le persone e le società che operano in Perù siano consapevoli dei loro obblighi fiscali e rispettino le leggi fiscali per evitare sanzioni e problemi legali. Contattate i vostri esperti Damalion e aiutateci.

PROPRIETÀ INTELLETTUALE

Essendo firmatario del Trattato dell’Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale e del Trattato sull’Interpretazione e i Fonogrammi del 1996, il Perù dispone di una legislazione valida che protegge adeguatamente la proprietà intellettuale secondo gli standard internazionali, nonché di procedimenti legali che rendono questa protezione una realtà nel modo più produttivo.

Questi tipi di protezione della proprietà intellettuale in Perù forniscono alle imprese importanti strumenti legali per proteggere le loro innovazioni, le opere creative e le informazioni riservate dall’uso non autorizzato da parte dei concorrenti.

I principali tipi di proprietà intellettuale in Perù includono:

Brevetti

  • Il brevetto in Perù è un diritto esclusivo concesso a un inventore per un’invenzione, che fornisce il diritto di impedire ad altri di realizzare, utilizzare o vendere l’invenzione senza autorizzazione.
  • I brevetti possono essere concessi per invenzioni, compresi prodotti, processi e metodi di fabbricazione.
  • Il Perù riconosce anche il Trattato di cooperazione in materia di brevetti (PCT), che consente la protezione internazionale dei brevetti.
  • I brevetti possono essere registrati presso l’Ufficio peruviano per le invenzioni e le nuove tecnologie dell’Istituto nazionale per la protezione della libera concorrenza e della proprietà intellettuale (INDECOPI), che concede diritti esclusivi all’inventore per 20 anni dalla data di deposito.

Marchi

  • In Perù, un marchio è un segno distintivo che identifica e distingue prodotti e servizi sul mercato. Può essere una parola, una frase, un logo o una loro combinazione.
  • I titolari dei marchi hanno il diritto di impedire ad altri di utilizzare un marchio simile per prodotti o servizi simili.
  • Il Perù dispone di un sistema di registrazione dei marchi di fabbrica e di servizio, che possono essere registrati presso l’Istituto Nazionale per la Difesa della Concorrenza e la Protezione della Proprietà Intellettuale (INDECOPI).
  • I marchi in Perù sono protetti per 10 anni e possono essere rinnovati a tempo indeterminato.

Diritti d’autore

  • La tutela del diritto d’autore in Perù si applica alle opere letterarie, artistiche e scientifiche originali, compreso il software.
  • I titolari dei diritti d’autore hanno il diritto esclusivo di riprodurre, distribuire e realizzare opere derivate basate sulle loro creazioni.
  • Il diritto d’autore sorge automaticamente al momento della creazione dell’opera e dura per tutta la vita dell’autore più 70 anni.
  • Il diritto d’autore in Perù può essere registrato presso l’INDECOPI.

Segreti commerciali

  • I segreti commerciali sono informazioni aziendali riservate che forniscono un vantaggio competitivo.
  • In Perù, i segreti commerciali sono protetti dalla legge sui segreti commerciali e le informazioni non divulgate.
  • La legge peruviana prevede sanzioni penali e civili per l’appropriazione indebita di segreti commerciali.

Design industriale

  • I disegni industriali in Perù proteggono le caratteristiche estetiche di un prodotto, come la forma, il colore e la struttura.
  • I disegni e modelli industriali devono essere registrati presso l’INDECOPI in Perù.
  • La registrazione di un disegno industriale conferisce al suo titolare il diritto esclusivo di escludere qualsiasi terzo dall’utilizzo del disegno registrato.
  • La protezione del disegno industriale dura dieci anni ed è rinnovabile fino a 25 anni.

Applicazione

L’Istituto nazionale per la difesa della concorrenza e la protezione della proprietà intellettuale (INDECOPI) è responsabile dell’applicazione delle leggi sulla proprietà intellettuale in Perù. I meccanismi di applicazione includono sanzioni civili e penali, tra cui multe e pene detentive.

LAVORO E OCCUPAZIONE

Il diritto del lavoro e dell’occupazione in Perù è disciplinato dal Codice del lavoro, che fornisce un quadro di riferimento per i diritti e i doveri dei datori di lavoro e dei dipendenti.

Le caratteristiche principali del diritto del lavoro e dell’occupazione in Perù includono:

Contratti di lavoro

I contratti di lavoro in Perù possono essere a tempo determinato o indeterminato. I contratti devono essere redatti per iscritto e devono contenere alcune informazioni di base, come la qualifica, la retribuzione e la durata del contratto.

In Perù esistono due tipi principali di contratti di lavoro: i contratti a tempo determinato e i contratti a tempo indeterminato.

  • Contratti a tempo determinato: si tratta di un contratto che ha una durata specifica, concordata dal datore di lavoro e dal lavoratore al momento dell’assunzione. La durata del contratto può riguardare un progetto specifico, una stagione o un periodo predeterminato. Una volta terminata la durata del contratto, il rapporto di lavoro viene interrotto. I contratti a tempo determinato possono essere rinnovati o prorogati, ma la durata complessiva non può superare i cinque anni.
  • Contratti a tempo indeterminato: si tratta di contratti che non hanno una data di scadenza specifica. È il tipo di contratto di lavoro più comune in Perù. Il rapporto di lavoro continua fino a quando il datore di lavoro o il dipendente non vi pone fine. I contratti a tempo indeterminato possono essere risolti dal datore di lavoro per giusta causa o senza giusta causa.

Entrambi i tipi di contratto devono essere redatti per iscritto e devono contenere alcune informazioni di base, come l’identità del datore di lavoro e del dipendente, la qualifica, la retribuzione, la durata del contratto e la descrizione del lavoro da svolgere.

Compensi, diritti e prestazioni lavorative in Perù

  • Salario minimo: il salario minimo in Perù è fissato dal governo e viene adeguato periodicamente.
  • Orario di lavoro: la settimana lavorativa standard in Perù è di 48 ore e l’orario massimo giornaliero è di 8 ore. Il lavoro straordinario è consentito, ma deve essere compensato con una tariffa più alta rispetto alle ore normali.
  • Sicurezza sociale: I datori di lavoro peruviani sono tenuti a contribuire al sistema di sicurezza sociale, che fornisce prestazioni come l’assicurazione sanitaria, le pensioni e l’assicurazione per l’invalidità.
  • Ferie pagate: i dipendenti hanno diritto a giorni di ferie pagate dopo un anno di servizio continuativo. Il numero di giorni di ferie dipende dall’anzianità di servizio e varia da 15 a 30 giorni all’anno. Oltre ai giorni di ferie, i dipendenti hanno diritto a ferie nazionali retribuite.
  • Bonus natalizio: i datori di lavoro sono tenuti a versare ai dipendenti un bonus natalizio, che equivale a una mensilità.
  • Assicurazione sanitaria: i datori di lavoro possono fornire un’assicurazione sanitaria ai propri dipendenti, attraverso una compagnia assicurativa privata o il sistema sanitario pubblico.
  • Piani pensionistici: i datori di lavoro possono offrire piani pensionistici ai propri dipendenti per aiutarli a risparmiare per la pensione.

Risoluzione del rapporto di lavoro e indennità di fine rapporto

I contratti di lavoro possono essere risolti sia dal datore di lavoro che dal dipendente, ma ci sono procedure specifiche che devono essere seguite per garantire che la risoluzione sia legale. I datori di lavoro devono fornire un motivo valido per il licenziamento e possono essere tenuti a versare un’indennità di licenziamento.

I dipendenti che vengono licenziati senza giusta causa hanno diritto a un’indennità di licenziamento, calcolata in base alla durata del servizio e allo stipendio del dipendente.

Nel complesso, il diritto del lavoro e dell’occupazione in Perù fornisce un quadro di base per la protezione dei diritti dei dipendenti e per la regolamentazione delle relazioni tra datori di lavoro e dipendenti.

State pensando di entrare nel mercato del Perù?

Damalion assiste le persone giuridiche straniere nella creazione di un’attività in Perù. Oltre ad aiutare i clienti a creare una società in Perù, forniamo anche diverse soluzioni aziendali integrali, tra cui conformità, gestione delle entità, contabilità, tassazione, supporto per le buste paga e molto altro ancora in tutto il Paese.

Se desiderate saperne di più sui nostri servizi e su come possiamo aiutarvi a rendere la vostra azienda del Perù un successo, contattate oggi stesso i vostri esperti Damalion.

 

6 + 13 =

Vuoi saperne di più su Damalion Perù Desk?

Damalion vi offre dalla consulenza su misura fornita da esperti direttamente operativi nei campi che sfidano il vostro business.

Vi consigliamo di dare informazioni al meglio, in modo da poter qualificare la vostra richiesta e rispondervi entro le prossime 8 ore.