Regime fiscale immobiliare israeliano per il 2022 - Damalion - Independent consulting firm.

A partire dal 1° gennaio 2014, la nuova tassa sull’apprezzamento dei terreni è stata messa in vigore dall’autorità fiscale israeliana, ed entro il gennaio 2022, è entrata in vigore una nuova tassa sull’acquisizione. Il successivo aumento della tassa d’acquisto richiede ora più proprietari di case in Israele così come gli investitori stranieri imposta sulle plusvalenze sugli investimenti immobiliari residenziali.

Tassa di acquisizione in Israele

  • L’acquirente, sia esso un israeliano locale o un investitore straniero, è obbligato a pagare la tassa di acquisizione. C’è comunque una differenza nei pagamenti dei tassi in base alla cittadinanza e ad altri fattori.
  • Le categorie principali per la tassazione degli immobili includono il proprietario di una proprietà residenziale singola israeliana, il proprietario di una proprietà residenziale singola non israeliana che fa Aliya, il proprietario di una proprietà residenziale multipla israeliana e il proprietario di una proprietà non residente israeliana.
  • In Israele, il proprietario singolo si riferisce a coloro che possiedono meno del 33% di una proprietà iniziale dentro o fuori Israele.
  • Un proprietario multiplo si riferisce a individui che possiedono più del 33% di una proprietà.
  • Il tasso della tassa di acquisto in Israele è progressivo e può cadere tra il 3,5% e il 10%. Il tasso accurato dipenderà da fattori, compresa la natura del bene immobile, terreno, appartamento o qualsiasi altra proprietà immobiliare di Israele.

Fascia d’imposta stimata per l’acquisizione

Israeliano, proprietario di una casa singola

  • Il valore della proprietà da NIS 0 a 1.805.545 è valutato 0% di tassa di acquisto.
  • Il valore della proprietà da NIS 1.805.545 a 2.141.605 è soggetto a una tassa di acquisto del 3,5%.
  • Il valore della proprietà da 2.141.605 a 5.526.070 NIS è soggetto a una tassa di acquisto del 5%.
  • Il valore della proprietà da NIS 5.526.070 a 18.416.900 è soggetto all’8% di tassa d’acquisto.
  • Il valore della proprietà superiore a NIS 18.416.900 è soggetto alla tassa di acquisto del 10%.

Multiproprietario israeliano e residente non israeliano

  • Il valore della proprietà da 0 a 5.525.070 è soggetto alla tassa di acquisto dell’8%.
  • Il valore della proprietà superiore a 5.525.070 è soggetto alla tassa di acquisto del 10%.

Non-israeliano che fa l’Aliya

  • Il valore dell’immobile da 0 a 1.902945 è soggetto alla tassa di acquisto dello 0,5%.
  • Il valore della proprietà superiore a 1.902.945 è soggetto alla tassa di acquisto del 5%.

Riforma dell’imposta sull’ammortamento dei terreni in Israele per il 2022-2023

  • I venditori sono tenuti a pagare l’imposta sulla rivalutazione dei terreni, che si riferisce alle plusvalenze della proprietà immobiliare residenziale.
  • Prima del 1° gennaio 2014, sezione 49b(1), chiunque, indipendentemente dalla cittadinanza, può essere esonerato dall’imposta sulle plusvalenze per la vendita di un immobile residenziale come stabilito dalla legge ogni quattro anni. Questo è applicabile indipendentemente dal numero di proprietari di immobili residenziali o dalla durata della proprietà.
  • Secondo la sezione 49b(2), permette a tutti i proprietari di immobili residenziali singoli l’esenzione dall’imposta sulle plusvalenze ogni diciotto mesi, a condizione che il proprietario non abbia posseduto o ereditato più di un appartamento quattro anni prima della vendita effettiva.

Legge sugli accordi di Israele

La legge sugli accordi ha spinto per le riforme fiscali sotto l’emendamento 76 Real Estate Taxation Law che ha eliminato le sezioni 49b(1) e modificato 49b(2), che ha avuto un impatto significativo tra i proprietari di immobili residenziali di lusso. Questa legge era valida dal 1° gennaio 2014 al 2022.

Sezione 49b(2)

  • L’esenzione dall’imposta sulla rivalutazione dei terreni è valida sui primi NIS 4.495.00 del prezzo di vendita della proprietà.
  • I cittadini non israeliani non sono ammissibili per l’esenzione dall’imposta sulle plusvalenze.
  • I proprietari di immobili singoli o i cittadini non israeliani che fanno l’Aliya possono richiedere l’esenzione dall’imposta sulle plusvalenze ogni 18 mesi, indipendentemente dalle precedenti proprietà.
  • Un singolo proprietario deve almeno detenere la proprietà di un immobile per almeno 18 mesi per essere idoneo all’esenzione.
  • Un proprietario israeliano di un singolo immobile residenziale può utilizzare l’esenzione dall’imposta sulle plusvalenze con la proprietà di almeno il 33% o meno alla proprietà che viene venduta.
  • L’eredità della proprietà non influirà sui singoli proprietari di immobili residenziali che richiedono l’esenzione dall’imposta sulle plusvalenze sulla proprietà posseduta.

Sezione 48b(1)

  • Dal 1° gennaio 2014, i cittadini israeliani possono ottenere un’importante riduzione lineare dell’imposta.
  • I cittadini non israeliani non possono beneficiare di riduzioni lineari.
  • All’interno del periodo transitorio, le imposte sulla rivalutazione dei terreni possono essere calcolate dividendo il valore del guadagno di capitale di una proprietà al punto di vendita per il numero di anni in cui la proprietà è stata posseduta. Questo può essere fatto sottraendo il guadagno di capitale prima del 1° gennaio 2014, e tassando solo il guadagno di capitale dal 1° gennaio 2014 alla data di vendita.
  • Qualsiasi plusvalenza prima del 1° gennaio 2014 sarà esente, favorendo così il proprietario a vendere il più presto possibile.

A seconda delle vostre esigenze immobiliari, i servizi di consulenza di Damalion coinvolgono la competenza e l’esperienza della nostra rete di servizi globale composta da esperti di transazioni, professionisti del settore immobiliare, periti ed esperti legali per fornirvi un servizio completo e di prima classe ad ogni passo. Siamo specializzati nel lavorare con gli investitori stranieri che richiedono una conoscenza approfondita e aggiornata delle regole immobiliari esistenti e dei regimi fiscali per un processo senza soluzione di continuità e senza preoccupazioni. Potete contare sui nostri consulenti Damalion per fornirvi una consulenza fiscale immobiliare pratica e mirata con un livello extra di cura e attenzione. Ci dedichiamo ad aiutarvi a trovare le migliori soluzioni fiscali immobiliari possibili per il vostro business in Israele e in altre giurisdizioni. Dalla formazione della società, pianificazione fiscale, supporto e consulenza fiscale alla revisione delle questioni di riconciliazione fiscale, possiamo aiutarvi. Contattate un esperto Damalion oggi stesso per saperne di più.

Queste informazioni non sono destinate a sostituire una specifica consulenza fiscale o legale personalizzata. Vi suggeriamo di discutere la vostra situazione specifica con un consulente fiscale o legale qualificato.